DSC_3484EVVIVA!!! Centrato il primo obiettivo! Ci sia permesso irradiare la nostra incontenibile gioia! Anno dopo anno, dopo 14 anni di ininterrotta percorrenza a piedi, anche il nostro Cammino che da Brindisi termina a S.M.di Leuca, diventa Francigeno. Dopo la solenne promessa con la famosissima stretta di mano, nel convegno 2013 ad Altopascio (LU), tra il Presidente del’AEVF (Associazione Europea delle Vie Francigene) On. Massimo Tedeschi ed il sottoscritto, oggi, con il recente OK della Regione Puglia, LA VIA FRANCIGENA si conclude, come da sempre da noi sostenuto ed auspicato, a punta Mèliso ed alla Basilica Giubilare della Madonna di Leuca che diventa così: TERMINALE e CONVERGENZA STORICO-GEOGRAFICO-SPIRITUALE delle VIE FRANCIGENE del SUD e D’EUROPA.

Si realizza, così, anche il nostro secondo obiettivo “L’ASSE VIARIO DEL PELLEGRINO”: da Canterbury, estremo Sud Est inglese fino a S.M. di Leuca, estremo Sud Est italiano o viceversa: da Leuca, iniziando come VIA ROMEA procedendo verso Roma, poi fino a Canterbury. 2500 km ca.

Abbiamo lavorato duramente, unici e soli, senza sosta per raggiungere questi risultati testando ed anche documentando, nel volume testimonial del prof. Ezio Sarcinella “La via dei pellegrini”, l’evoluzione del Cammino per Leuca o Leucadense, da Brindisi per Lecce, fino a S.M. di Leuca.

Il Salento si rafforza dal punto di vista turistico-religioso con la settecentesca, inequivocabile ERMA ANTICA dell’ultimo km, da noi ritrovata, fatta restaurare e riposizionare, con il Rito delle Pietre, con le tantissime testimonianze Mariane compresa la Basilica Giubilare unica, autenticamente de finibus terrae, a soli 150 mt dal Mediterraneo, ora, come mai, sempre più meta di pellegrinaggi. Occasioni di lavoro per i giovani. Sarebbe necessario, per ognuno dei 24 comuni, segnalare il tracciato mediano da Brindisi a S.M. di Leuca, con semplici frecce direzionali da confine a confine, indicanti il Santuario di Leuca terminale delle VIE FRANCIGENE del Sud, così come il comune di Torchiarolo sta già provvedendo a fare. Le diverse ricettività potrebbero pensare di iniziare a proporsi per i diversi tipi di accoglienza; da Brindisi, S. Pietro V, Torchiarolo, Squinzano, Surbo, per Lecce, Cavallino, Lizzanello, S. Donato, Sternatia, Zollino, Soleto, poi,Galatina,Cutrofiano, Sogliano, Supersano, Ruffano, Specchia, Alessano, Salve, Morciano, Patù, fino a Gagliano e Castrignano C.

La XIV edizione, 2017, del Cammino per Leuca lungo l’asse mediano del territorio salentino verrà riproposta in 6 tappe a partire da martedì 2 a domenica 7 maggio, secondo il calendario che stiamo già diffondendo. (v. trekkingsalento.it).

Lecce, 18-04-2017

il presidente Riccardo Rella