dsc_5593Il Segretario di Stato Vaticano Pietro Parolin in vista alla Basilica di Leuca. E’ stata la sua prima tappa della lunga giornata nel Capo di Leuca, che lo ha visto anche ad Alessano e Tricase.

Sul piazzale della Basilica è giunto intorno alle 11,45 accolto dal vescovo Mons. Vito Angiuli, dal rettore-parroco don Gianni Leo, dal sindaco di Castrignano del Capo Santo Papa, dal Prefetto di Lecce Claudio Palomba, dal questore Leopoldo Laricchia, dal procuratore generale Antonio Maruccia e dal vicepresidente della Commissione Bilancio della Camera Rocco Palese.

La prima tappa è stato il belvedere da dove ha potuto ammirare il mar adriatico e in lontananza le isole della Grecia e le montagne dell’Albania.

Si è poi spostato in Basilica, accompagnato da Mons. Angiuli e dal rettore don Gianni che ha illustrato la storia della Chiesa ed i quadri presenti nella navata. Dinanzi all’immagine della Madonna De Finibus Terrae si è fermato in preghiera e raccoglimento.

La visita è poi proseguita ad Alessano per un momento di preghiera davanti alla tomba di don Tonino Bello.